Servizio energia e gas

Come ridurre i costi del riscaldamento in 5 mosse

Pronti o no, l’inverno sarà presto qui. Questo significa che a breve inizieremo a chiederci come ridurre i costi del riscaldamento per evitare di ricevere bollette da capogiro. E restare al freddo non è un’opzione contemplata.

Accogliente e confortevole, è così che ti aspetti l’ambiente domestico quando rientri con le dita delle mani intorpidite dopo una lunga giornata invernale. Ma cosa puoi fare se vuoi stare al caldo senza lottare con la bolletta?

Come ogni anno, ti aiutiamo a trovare le soluzioni migliori per goderti il tepore della casa senza rinunciare alle tue abitudini. Non ti preoccupare, ridurre i consumi del riscaldamento è possibile e senza dover stravolgere la casa o sostituire il tuo impianto.

 

Ridurre i costi del riscaldamento: buone abitudini, meno consumi

 

Per contenere gli sprechi devi prima di tutto prestare attenzione alle tue abitudini di consumo. A volte, senza rendercene conto, sono i nostri stessi comportamenti ad avere un impatto negativo sull’importo delle bollette. Riconoscere quali sono è un buon inizio.

Facciamolo insieme. Prendi una coperta, sprofonda nella tua poltrona preferita e dai un’occhiata a questi 5 suggerimenti pratici per ridurre i consumi del riscaldamento.

 

Chiudi porte, finestre e persiane

 

La ventilazione è il tuo peggior nemico. Ovviamente, solo d’inverno. L’aria fredda che riesce a passare da porte, finestre e persiane, contribuisce ad alzare l’importo della bolletta. Crepe e giunzioni allentate causano perdite di calore che non ti permettono di ridurre i costi del riscaldamento.

Per risolvere la situazione bastano pochi piccoli accorgimenti: controlla l’isolamento di porte e finestre e rendili il più impermeabili possibile, puoi usare dei giunti isolanti adesivi o dei rotoli di tessuto da mettere negli angoli o ai piedi delle porte.

Fai attenzione anche alle imposte. Come le tapparelle, se ben chiuse, sono un’ulteriore barriera all’ingresso di aria fredda e contribuiscono al risparmio economico ed energetico.

 

Per ridurre i costi del riscaldamento, occhio ai radiatori

 

Se vuoi ridurre i costi del riscaldamento prenditi cura dei termosifoni. Comincia con l’assicurarti che l’aria calda possa circolare liberamente: basta uno straccio per disturbare il loro corretto funzionamento e fare impennare le tue spese. Hai presente lo strofinaccio umido che posi sul termosifone dopo aver lavato i piatti? Non farlo. Si asciugherà più lentamente, ma sarà un ulteriore elemento che contribuisce ad alimentare i consumi.

Il secondo passo sarebbe quello di “spurgare” i caloriferi all’inizio di ogni stagione fredda. Niente di complicato, si tratta solo di togliere l’aria ai termosifoni per migliorarne l’efficienza.

Infine, altri due accorgimenti, che potresti adottare, sono l’installazione delle valvole termostatiche, che ti permettono di abbattere i consumi fino al 20%, e dei contabilizzatori di calore. Questi ultimi sono dispositivi che misurano il calore emesso e calcolano l’utilizzo effettivo dei termosifoni. Avrai una visione più chiara dei tuoi consumi.

 

Attenzione alla caldaia

 

Tra le regole base di una buona strategia per ridurre i costi del riscaldamento c’è una regolare manutenzione della caldaia. Se eseguita almeno una volta all’anno porterà a degli effettivi benefici. Un impianto tenuto male consuma di più, prenditene cura e vedrai che i costi scenderanno.

Inoltre, è bene sapere che continuare a spegnere e riaccendere la caldaia non farà abbassare la tua spesa sul riscaldamento. Ad ogni accensione, lo spunto iniziale consuma più gas. Lasciandola accesa a una temperatura costante e non troppo elevata, invece, noterai risvolti positivi sia in bolletta che nella diffusione del calore in casa.

 

Abbassa la temperatura

 

Spegnere la caldaia non è una soluzione, ma spegnere i termosifoni durante la notte e regolarne la temperatura ti farà davvero ridurre i costi del riscaldamento.

Tieni a mente che ogni grado in più può far aumentare i consumi fino al 10%. La temperatura adatta per un ambiente salutare, oltre che confortevole, è di 20 gradi centigradi. Non esagerare e mantieniti a questo livello, vedrai la differenza dei consumi in bolletta.

 

Controlla le offerte sul mercato libero

 

Andare alla ricerca delle migliori offerte presenti sul mercato libero è il passo decisivo che ti porterà a ridurre i consumi del riscaldamento. Districarti tra le diverse tariffe gas non è mai banale, ma se sei consapevole delle tue abitudini sarà più facile.

Il parametro fondamentale per scegliere l’offerta adatta alle tue necessità è proprio il consumo annuo, calcolato in Smc (Standard metro cubo). Consumi e tariffe devono esserti abbastanza chiari, per prendere decisioni più consapevoli.

Lo sappiamo, cambiare fornitore è un pensiero snervante. Tuttavia, è una procedura gratuita. Noi di Sinergy Luce e Gas siamo pronti ad aiutarti e a rendere le cose più chiare e facili. Insieme, possiamo trovare la soluzione migliore in base alle tue abitudini di consumo.

 

come-ridurre-i-costi-riscaldamento
Come ridurre i costi del riscaldamento in 5 mosse

 

Come ridurre i costi del riscaldamento e goderti un inverno sereno

 

Quest’inverno goditi il calduccio di casa tua senza lottare con la bolletta. Ora sai come ridurre i costi del riscaldamento senza rinunciare al comfort che ti meriti. Certo, presi uno alla volta, sarà difficile che questi consigli ti permettano di abbassare i consumi in modo significativo. Ma applicali tutti insieme e scegli un fornitore luce e gas che capisca le tue esigenze e la bolletta ti sorriderà.

Selezionare l’offerta giusta per le tue abitudini di consumo è fondamentale. Mettici un po’ di attenzione in più, evita gli sprechi, abbassa la tua spesa sul riscaldamento e goditi il tuo inverno.

Il nostro servizio clienti è a tua disposizione per trovare risposte ai tuoi dubbi. Siamo qui, vicini a te, per informarti e aiutarti a vivere la casa come lo desideri. Contattaci senza impegno, oppure scopri subito le nostre migliori offerte luce e gas, disegnate per soddisfare le tue necessità.

Attiva ora
la tua fornitura
Bastano solo
2 minuti