Essere imprenditore

Noleggio auto a lungo termine: come funziona

Come funziona il noleggio delle auto a lungo termine? E quando conviene?

Il noleggio a lungo termine delle auto è una forma contrattuale utilizzata da tempo nelle aziende con grandi flotte ma che, negli ultimi anni, si sta diffondendo sempre di più anche tra privati e liberi professionisti.

Versando un canone mensile, infatti, è possibile avere un veicolo nuovo per un determinato periodo di tempo (solitamente, da un minimo di 2 a un massimo di 5 anni) o fino a una soglia di chilometri percorsi, precedentemente stabilita.

Il noleggio a lungo termine sta diventando un’alternativa reale all’acquisto di una nuova vettura, ma la scelta può dipendere, chiaramente, da molti fattori. In questo articolo vedremo:

  • come funziona
  • vantaggi
  • quando conviene

Noleggio a lungo termine: come funziona

Il noleggio a lungo termine prevede la sottoscrizione di un contratto che, a fronte di un canone mensile (e di un anticipo iniziale), permette al cliente di utilizzare un’auto per un certo periodo di tempo o fino a un massimo di km percorsi.

La quota del canone da versare può dipendere da diversi fattori, quali:

  • durata del contratto
  • chilometraggio
  • marca e modello dell’auto
  • servizi inclusi nel contratto

Se da un lato il noleggio a breve termine prevede tariffe variabili anche in base al periodo, ed è una formula più adatta a chi deve fare brevi spostamenti o sostituzioni di altri veicoli (da un giorno a sei mesi), quello a lungo termine ha una soglia temporale minima più alta (almeno 2 anni) e, di fatto, va a sostituire la concezione classica di acquisto di un’auto.

Con il NLT infatti, a seconda delle condizioni contrattuali prestabilite, si paga un abbonamento che include anche i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione e riparazione: in sostanza, oltre alla quota mensile, molto spesso l’unica spesa extra da sostenere è quella relativa al carburante.

Solitamente è previsto il versamento di un contributo iniziale, che si può eventualmente “spalmare” aumentando il canone mensile.

Noleggio auto a lungo termine: vantaggi

Imprese e liberi professionisti possono godere di detraibilità IVA al 40% o al 100% (a seconda dell’uso che viene fatto dell’auto aziendale) e deducibilità:

  • al 20% per i titolari di partita IVA e (fino a un massimo di 3.615,20 euro sul canone di noleggio delle auto)
  • al 70% per le aziende che danno i veicoli ad uso promiscuo per i propri dipendenti
  • all’80% per le vetture utilizzate da agenti e rappresentanti di commercio
  • al 100% per le attività con auto a noleggio ad uso esclusivo

In ogni caso, grazie a realtà che offrono il noleggio a lungo termine senza partita IVA, negli ultimi anni sono in netto aumento anche i privati che scelgono questo servizio di “auto in affitto”.

Tra i vantaggi del noleggio a lungo termine vi è, senza dubbio, il fatto di pagare un canone fisso che include non solo l’effettivo utilizzo della vettura ma anche diversi servizi. Tra i più comuni vi sono:

  • immatricolazione e tassa di possesso
  • assicurazione RCA, PAI, furto e incendio (in alcuni casi anche la Kasko)
  • manutenzione ordinaria e straordinaria
  • assistenza stradale
  • gestione sinistri
  • servizio pneumatici

A seconda della società di NLT, potranno essere previsti anche ulteriori servizi (vettura in preassegnazione, auto sostitutiva, ecc) che andranno ad incidere o meno sul canone mensile.

Il fatto di avere un costo certo, ad eccezione di quello del carburante, può senza dubbio essere un vantaggio per aziende, professionisti e privati.

noleggio-a-lungo-termine-come-funziona
Noleggio a lungo termine: una soluzione sempre più diffusa anche tra privati e liberi professionisti

Noleggio a lungo termine: quando conviene

Il noleggio a lungo termine conviene?

Per rispondere a questa domanda bisogna tenere in considerazione diversi fattori, primo tra tutti l’utilizzo che si vuole fare dell’auto.

In generale, noleggiare una vettura a lungo termine è conveniente per chi:

  • la utilizza soprattutto per lavoro (e può ottenere vantaggi fiscali)
  • percorre molti km all’anno
  • cambia spesso auto
  • non vuole preoccuparsi di bollo, assicurazione, manutenzione

Al contrario, potrebbe non essere la scelta migliore, ad esempio, per un privato che solitamente cambia macchina dopo molto tempo, anche ogni 8-10 anni, e che comunque non percorre molti chilometri all’anno: l’esborso iniziale sostenuto per l’acquisto verrebbe ammortizzato nel corso del tempo.

Ti interessa questa tematica? Ecco un utile approfondimento su tutto ciò che devi sapere sull’auto aziendale.

persona che attiva un contratto

Attiva ora
la tua fornitura
Bastano solo
2 minuti