Tecnologia

Fotografare con lo smartphone: 5 trucchi per foto bellissime

Fotografare con lo smartphone è un’attività quotidiana per tutti noi. Usiamo i nostri dispositivi più per navigare su internet e scattare foto che per telefonare. Negli ultimi decenni la tecnologia ha rivoluzionato le nostre vite e ha reinventato il modo di rapportarci con le fotografie.

In passato, lo facevamo per tenere vivo un ricordo. Dovevamo selezionare con attenzione il soggetto, scegliere con cura il momento e poi aspettare anche dei giorni per poter vedere il risultato dello scatto. Adesso, abbiamo la libertà di scattare quante fotografie vogliamo. Lo facciamo per immortalare un evento, salvare delle informazioni, come fossero degli appunti, oppure per puro divertimento. Addio pellicole, rullini e tempi infiniti di sviluppo: sul nostro schermo appare lo scatto in tempo reale.

Fotografare col cellulare ha permesso a chiunque di cimentarsi nella fotografia e pubblicare sui social. Purtroppo, non tutti gli scatti sono ben riusciti, perché non basta avere un buon strumento in mano per ottenere ottimi risultati. È bene conoscere pochi, ma fondamentali, trucchi per ottenere delle foto con lo smartphone belle da vedere e da condividere. Ecco qualche dritta preziosa per fare foto perfette, o quasi, anche con il cellulare.

 

Fotografare con lo smartphone: scatti alla portata di tutti

 

I tempi delle macchine fotografiche analogiche sono ormai lontani e con essi anche gli scatti fotografici di bassa qualità. Niente più foto sgranate, troppo chiare, troppo scure o sbiadite.

Le prestazioni degli obiettivi montati sugli smartphone non sono all’altezza delle Reflex e Mirrorless dei professionisti, certo. Ma sono in grado di produrre ottime immagini, sia per risoluzione che per luminosità. Con questi trucchi imparerai a fotografare con lo smartphone e otterrai scatti migliori per conservare e condividere i tuoi ricordi.

 

Pulisci accuratamente le lenti dell’obiettivo

 

Il nostro smartphone viene continuamente appoggiato su superfici di diverso tipo, passa nelle tasche dei pantaloni o della giacca, naviga all’interno delle borse, rigira tra le nostre mani. Una lente sporca influisce negativamente sulla nitidezza dello scatto.

Quindi, preparati prima di cliccare per catturare un’immagine: rimuovi eventuali residui che possano graffiare la lente e poi togli aloni o macchie passandoci sopra un panno morbido. Sarà impossibile non notare la differenza.

 

Fai attenzione agli elementi di disturbo dell’inquadratura

 

Spesso, nella fretta di fotografare con lo smartphone, ci concentriamo troppo su un particolare del soggetto che vogliamo riprendere e non ci rendiamo conto di tagliarne una dall’inquadratura. Oppure, che stiamo inquadrando anche elementi di disturbo, i quali poi cattureranno l’attenzione nella composizione finale.

Uno degli esempi più diffusi è non far caso agli arredi urbani quando si scatta per strada. È così che un bel ritratto viene rovinato da un palo o da un cestino dei rifiuti che fa capolino proprio accanto alla persona che volevamo ritrarre. Meglio studiare tutto ciò che viene incluso dall’inquadratura prima di scattare!

 

Foto con smartphone

 

Segui la regola dei terzi

 

Nella maggior parte dei nuovi dispositivi puoi attivare sullo schermo una griglia composta da due righe verticali e due righe orizzontali, da cui ottieni nove riquadri. Questa funzione è molto utile perché ti permette di visualizzare a colpo d’occhio le linee guida per seguire la regola dei terzi.

In pratica, quando studi la composizione della tua fotografia, devi posizionare l’elemento principale dello scatto non perfettamente al centro, ma in uno dei punti di intersezione delle linee. In questo modo, ottieni uno scatto dinamico, più naturale da seguire per l’occhio di chi osserva. Questa regola vale per la maggior parte delle composizioni fotografiche, ma ovviamente ci sono alcune eccezioni, come per esempio nelle foto ritratto.

 

Scegli la luce migliore per fotografare con lo smartphone

 

Quando scatti una fotografia con il cellulare devi tenere conto delle potenzialità della fotocamera che il tuo smartphone include. Mentre con una macchina fotografica puoi regolare l’apertura del diaframma e i tempi di esposizione, facendo foto con lo smartphone non hai la possibilità di modificare troppo queste regolazioni.

Quindi, scegli ambienti illuminati nel modo corretto per i tuoi scatti. Ovvero, non troppo scuri, in cui si perderebbero i contorni di oggetti e ombre, né troppo luminosi, in cui otterresti foto sovraesposte se non addirittura “bruciate”.

Qualche smartphone permette una regolazione parziale di queste impostazioni: dedica un po’ di tempo a studiare le impostazioni e a provarne gli effetti, per prendere maggiore confidenza con lo strumento che hai tra le mani.

 

No allo zoom digitale

 

Negli ultimi anni, molti produttori di smartphone stanno investendo nelle prestazioni delle fotocamere integrate nei loro telefoni. Questo è un bene per chi ama fotografare con lo smartphone e creare foto di buona qualità. Uno degli elementi essenziali è lo zoom ottico, che permette di ottenere scatti apparentemente ravvicinati senza perdere qualità.

Invece, usare lo zoom digitale equivale a un ingrandimento su un programma di post-produzione: non agisce davvero sulla prospettiva che hai del soggetto, ma hai un focus su un’immagine che ingrandita perde definizione e sgrana, dividendosi in pixel piuttosto visibili. Significa che la tua foto perderà nitidezza e dettaglio, a differenza di quando userai lo zoom ottico.

 

Fotografia con smartphone: i tuoi ricordi in tasca

 

Per immortalare gli eventi importanti ti rivolgerai sicuramente a un fotografo professionista: una cerimonia, uno shooting aziendale o una ricorrenza speciale. Ma per i piccoli momenti magici di ogni giorno, o per creare splendidi ricordi delle tue vacanze, è bello sapere di poter contare su uno strumento versatile come lo smartphone per fare le tue foto.

Adesso conosci le basi per fotografare con lo smartphone. Se vuoi ottenere scatti sempre migliori non ti resta che allenarti e provare.  Organizza la tua prossima avventura e mettiti in viaggio. Divertiti a sperimentare.

Non sai dove andare? Il tuo smartphone ti sarà untile ancora una volta. Puoi scaricare app facili e pratiche da usare per organizzare il tuo prossimo itinerario. Scopri quali dovresti scaricare per creare eccezionali album fotografici: 7 indispensabili app per viaggiare e organizzare le vacanze.

Attiva ora
la tua fornitura
Bastano solo
2 minuti