Tecnologia

5 accessori hi tech per casa che migliorano il comfort e aiutano a ridurre i costi

Quando si parla di domotica, vengono in mente ambienti dagli arredi futuristici e impianti così avanzati da sembrare fantascientifici. In realtà, bastano pochi accessori hi tech per la casa a rendere la tua abitazione funzionale, comoda e connessa.

Esistono versioni intelligenti di quasi tutti gli elettrodomestici: purché abbiano un sistema di connessione a internet, potrai gestirli dallo smartphone attraverso app dall’interfaccia semplificata o accedere alle impostazioni tramite comandi vocali.

Ma i vantaggi non si limitano alla gestione delle funzionalità da remoto. Infatti, ciò che apprezzerai di più sarà la possibilità di usufruire delle statistiche di utilizzo dei dispositivi e delle tue abitudini di consumo. Informazioni preziose per capire come ridurre i costi.

La tecnologia migliora le prestazioni di elettrodomestici e impianti di climatizzazione, semplifica l’organizzazione e riduce gli sprechi. Puoi concederti più tempo da dedicare alle cose che contano davvero. Ecco una selezione di 5 tecnologie da comprare e installare in casa per vivere connessi e più organizzati.

 

Tecnologia per la casa: accessori hi tech connessi alle tue esigenze

 

Gli accessori hi tech per la casa non richiedono un home design contemporaneo, minimalista o futuristico. Sono tecnologie adattabili a qualsiasi tipo di arredamento e integrabili nella routine famigliare in modo naturale. Per esempio, sono ormai diffusissimi i robottini lavapavimenti, che vanno in giro per casa mappando le superfici da pulire. Oppure, le casse audio senza fili, per godere liberamente della musica, senza doverti annodare in fastidiosi fasci di cavi.

Inoltre, ormai ogni elettrodomestico offre la possibilità di programmarne l’avvio posticipato. Ovvero, puoi pianificare le lavatrici nelle fasce orarie più convenienti o accendere il riscaldamento poche ore prima di tornare a casa.

L’internet delle cose (IoT) rivoluziona il modo di usare la tecnologia che abbiamo già in casa, creando una connessione con tutti i nostri dispositivi elettronici e permettendoci di controllarli attraverso un unico strumento, quello che teniamo sempre tra le mani: lo smartphone (o il tablet, se si preferisce).

 

Uno smart speaker per la tua casa hi tech

 

Partiamo dalle basi. Se volessi iniziare a introdurre la domotica a casa tua dovresti partire almeno con uno smart speaker. I migliori assistenti vocali in commercio, in questo momento, sembrano essere quelli di Google e Amazon. Sono molto utili anche se ancora non li hai connessi con altri dispositivi, perché rispondono ai comandi vocali e offrono informazioni, assistenza e intrattenimento. Ad esempio, puoi:

  • chiedere di impostare una sveglia o un promemoria;
  • porre domande, al pari di una ricerca sul browser del computer;
  • chiedere di mettere della musica.

 

Ovviamente, puoi sfruttare al meglio le potenzialità di uno smart speaker abbinandolo a un impianto audio wireless. Non solo casse di design, da posizionare in angoli strategici della casa, ma anche amplificatori intelligenti che rendono uniche alcune situazioni, come l’altoparlante waterproof, per ascoltare la musica o i podcast sotto la doccia.

 

Accessori tecnologici casa

 

Domotica della luce: l’illuminazione è connessa

 

Anche l’illuminazione può essere connessa al tuo assistente vocale. Dì addio alle vecchie lampadine ad alto consumo e scegli l’illuminazione intelligente: dimerabile, colorata e iperconnessa. Puoi chiedere l’accensione e lo spegnimento con un comando vocale, oltre che la regolazione dell’intensità e dei colori tramite telecomando.

 

Il riscaldamento di casa si regola da smartphone

 

Se hai particolare bisogno di controllare i consumi per il riscaldamento, un termostato connesso fa al caso tuo. Ce ne sono di diversi tipi e ti permettono di:

  • programmare l’accensione e lo spegnimento anche da remoto;
  • tenere traccia dei consumi;
  • diversificare l’attivazione del riscaldamento stanza per stanza.

 

Alcuni termostati funzionano anche tramite il GPS del tuo smartphone e possono essere programmati per far partire il riscaldamento quando ti stai avvicinando a casa e spegnerlo quando esci. Tutto pensato per un ulteriore risparmio energetico.

 

Una casa hi tech con gli elettrodomestici connessi

 

Anche i grandi elettrodomestici sono in piena rivoluzione tecnologica. Sono sempre più diffuse le lavatrici, i frigoriferi, i forni e le lavastoviglie con funzioni connesse all’IoT. Attualmente sono modelli più costosi rispetto alla media, ma costituiscono un investimento scalabile sul lungo periodo. Grazie ai monitor di cui sono dotati offrono funzioni e prestazioni con cui gli elettrodomestici di vecchia generazione non possono competere:

  • lavatrici che valutano da sole che tipo di lavaggio fare;
  • frigoriferi che analizzano lo stato dei cibi conservati;
  • lavastoviglie che rimodulano il dispendio di acqua ed energia;
  • forni programmabili a distanza.

 

Un’iperconnessione funzionale e gestibile tramite app leggere e intuitive, che offrono statistiche di utilizzo e consigli per ottimizzare i consumi: questo è il futuro.

 

Ricarica senza fili per i tuoi device

 

Gli elementi d’arredo sono dotabili di funzionalità hi tech: lampade, tavoli o divani sono configurabili con dispositivi in grado di ricaricare smartphone e tablet grazie alla tecnologia wireless.

Ormai, ogni device elettronico ha la possibilità di ricaricarsi a induzione: ogni casa o ufficio hi tech che si rispetti dispone quindi di più postazioni di ricarica possibili. Dimentica le prese della corrente affollate, niente più ciabatte elettriche e cavi in giro per casa. Solo design, comodità e sicurezza.

 

Accessori hi tech per casa: una rivoluzione che abbatte gli sprechi e riduce i costi

 

Gli accessori hi tech per la casa irrompono nella nostra quotidianità e, pezzo dopo pezzo, trasformano le nostre abitudini rendendo la vita più semplice e comoda.

Tuttavia, c’è ancora un po’ di diffidenza nei confronti delle nuove funzionalità iperconnesse, perché i dispositivi elettronici vengono percepiti come innovativi, ma anche fragili e talvolta ancora troppo costosi.

Sono pochi i pionieri che accettano la sfida di adottare tra i primi i nuovi oggetti hi tech appena vengono immessi sul mercato, ma spesso si tratta di una percezione personale. Alcune delle tecnologie che stanno prendendo piede nelle nostre case adesso, in realtà sono in circolazione da anni e presentano livelli di affidabilità e prestazioni elevati.

Dietro un funzionamento semplice e intuitivo si nascondono complessi studi ingegneristici, che portano a un continuo miglioramento di interfacce e prestazioni, anno dopo anno. Vuoi saperne di più? Nell’articolo sull’ambient computing parliamo di come la tecnologia può trasformare le nostre abitudini. Te la senti di abbracciare il cambiamento?

Attiva ora
la tua fornitura
Bastano solo
2 minuti